Cucinare dolci è una delle attività che più mi rilassa. Vorrei avere più tempo per dedicarmi alla cucina e in particolare alla pasticceria, ma tra impegni e Università il tempo è davvero troppo poco. Durante le vacanze natalizie, tuttavia, mi ritaglio sempre dei momenti per pasticciare tra i fornelli.

Uno dei miei pasticci più interessanti risale al 24 Dicembre dell’anno scorso, quando tutto era tinto di rosso e quando dico tutto, intendo proprio tutto: dalle dita alle mattonelle della cucina 🙈

Tra particelle rosse (di colorante) danzanti per aria e odore di vaniglia, alla fine il risultato fu una bellissima (lasciatemelo dire) Red Velvet.

Realizzata in due giorni con l’indispensabile aiuto della planetaria. Ricetta creata sommando più consigli, studiata ogni giorno per una settimana, per me è importante quanto il Santo Graal 🙈 Mi raccomando, siate precisi nelle dosi e fatene buon uso!! ❤️

I n g r e d i e n t i  (x 3 basi di torta)

Farina 00 : 440 grammi

Burro : 170 grammi (a temperatura ambiente)

Uova : 3 (a temperatura ambiente)

Zucchero : 450 grammi

Colorante rosso liquido o in polvere  da aggiungere ad occhio

Cacao amaro in polvere : 16 grammi

Sale : 9 grammi

Yogurt bianco naturale (intero) : 370 grammi

Aceto di mele : 7 grammi

Bicarbonato : 7 grammi

P r o c e d i m e n t o

• Nella ciotola di una planetaria sbattere il burro ammorbidito insieme a metà dello zucchero (225 grammi) per almeno dieci minuti. Otterrai un composto chiaro, gonfio e spumoso.

• Unire UNA ALLA VOLTA le uova (3 intere) alternandole con l’altra metà dello zucchero. Inglobarle bene al composto.

• Unire il cacao in polvere setacciato (16 grammi, te li ricordo perché so che li hai già dimenticati 😜), il colorante e la vaniglia (io ho usato una bacca di vaniglia dalla quale ho estratto i semi con un coltello, mi raccomando non sprecarne! Sono preziosi!) sempre sbattendo il composto (si, in tutto questo tempo la planetaria deve rimanere in funzione). Fai attenzione con il colorante, aggiungine poco per volta e fermati quando l’impasto sarà più o meno di questo colore .

• Fuori dalla planetaria, in una ciotola, sciogliere il sale (basta mescolare un po’) dentro lo yogurt intero.

• In una ciotolina versate l’aceto di mele e il bicarbonato (assisterete a una reazione chimica 👩🏻‍🔬).

• Unire quindi al composto che sta lavorando dentro la planetaria: lo yogurt intero col sale che avete preparato prima, alternandolo alla farina (440 grammi) e l’aceto con il bicarbonato.

• Ungete e infarinate 3 tortiere rotonde da 24 cm.

• Infornare in forno statico (precedentemente riscaldato) a 180 gradi per 25-30 minuti.

Consiglio di utilizzare tre tortiere diverse perché dividendo l’impasto solo in due, i tempi di cottura saranno differenti e il colore della torta può non risultare omogeneo.

• Quando saranno passati i minuti necessari alla cottura assicurati di controllare se l’impasto è cotto con l’aiuto di uno stuzzicadenti. Una volta pronte, sforna le tre basi e lasciale intiepidire. Poi estraile dalle teglie e lasciale raffreddare completamente.

• Pareggiale in modo tale da renderle tutte uguali per forma e dimensione. Ora dedicati alla preparazione della:

B u t t e r c r e a m   F r o s t i n g

Ingredienti:

400 grammi di zucchero

450 grammi di burro morbido

50 grammi di farina 00

10 grammi di estratto di vaniglia

Procedimento con Kenwood Cooking Chef:

Nella ciotola della planetaria (su cui avete montato la frusta a filo) mettere la farina setacciata e stemperarla con il latte; portare la temperatura a 100 gradi e fare addensare per qualche minuto a velocità di mescolamento 1.

Mettere da parte con la pellicola a contatto (in modo tale che non si formi la “pellicina”).

In un’altra ciotola della planetaria montare il burro e lo zucchero a velocità 5 (usando sempre la frusta a filo precedentemente pulita) fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. Quindi unire l’estratto di vaniglia e proseguire per un minuto.

Unite al composto la crema preparata precedentemente e ormai raffreddata a velocità 5 per un minuto.

Ecco che avete preparato la vostra crema al burro! Ora dovete solo assemblare la Red Velvet!

Spalmate il frosting tra un disco e l’altro di torta cercando di metterne la stessa quantità per ogni piano.

Ricoprire di crema al burro anche l’esterno e la parte superiore della torta. Per un effetto naked sui lati della vostra Red Velvet, togliete la crema in eccesso con una spatola.

Decorate l’esterno della vostra torta con frutti di bosco, fragole e tutti i frutti rossi che più preferite!! 🍓🍓🍓

Conservate la torta in frigo sotto una campana di vetro in modo che non secchi e non assorba umidità o odori di altri cibi.

Servire a temperatura ambiente 😊

Enjoy 😜❤️

 

Annunci

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: